Il dress code top del mare è il PAREO ABBINATO AL COSTUME.

Per me è un cult. Così leggero, così drappeggiante, così sensuale, così pratico, da essere praticamente insostituibile: il pareo è il capo che non può mancare nella valigia delle vacanze o nella borsa della piscina in città.

Negli anni ne ho accumulato una sfilza: di tutti i colori e con le più varie fantasie. Li adoro tutti! Meticolosamente li abbino al costume ed è subito FREE CHIC.

Perfetto per la spiaggia, per una camminata, per una sosta rigenerante al bar del lido. Comodo e freschissimo, si lava e si asciuga in un lampo.

Il pareo si trova in molti tessuti (cotone, seta, microfibra, bamboo, lycra, …) e di diverse lunghezze, si indossa con un semplice nodo in vita o sui fianchi oppure allacciandolo al collo o a copricostume sotto ascella. In certe occasioni può anche diventare scialle per coprire le spalle!

Se è molto corto sostituisce con eleganza short e minigonne, se è lungo diventa una gonna o un abito in base a come lo portiamo…

Non impaccia, fascia ma non costringe, può fare un fantastico effetto di sobrie trasparenze, ci permette di sbizzarrirci con tinte, fiori, disegni. Un pareo è la dotazione che non può mancare nel guardaroba. E poi, diciamolo, è un meraviglioso tocco di stile!