Cappello vecchio, moda nuova!

Il guardaroba? Una fonte inesauribile di tendenze che tornano. Questo vi suggerisce qualcosa? A me sì…a 55 anni suonati ho attraversato stagioni sufficienti ad aver visto, portato e accumulato più o meno tutti i colori, i modelli, le fantasie.

Pronte ad infilarvi in vestiti, pantaloni, gonne e camicette a pois? Pronte a indossare scarpe a pois?

I pois stanno alla primavera come i germogli sugli alberi. Spuntano! Sul nero, sul blu, sul beige, sul verde, sul bordeaux, sul tabacco.

Micro, piccoli, grandi: ogni fisico ha i suoi pois. Quelli grandi sono gestibili solo da silhouette molte smilze, i piccoli si adattano molto meglio su chi ha forme più generose. Comunque graziosi, se sfoggiati in modo chic.

Bisogna infatti dire che i pois, belli e frizzanti, rischiano di farci fare l’effetto bambolina o di presentarci con l’impatto di una chiassosa tappezzeria, quando sono sproporzionati, mal assortiti, eccessivi. Un abitino nero a mini pois bianchi con tutti gli accessori neri – ad esempio – è raffinatissimo, un trionfo di pois medi in improbabili tinte mal combinate, oltre a confondere la vista di chi ci guarda, ci rifila immediatamente l’etichetta di trasandate di pessimo gusto.

Moderazione e colori sotto controllo. Forse la scappatoia più felice è quella di scegliere un capo a pois (una camicia, una gonna, un paio di pantaloni) e di abbinarlo al riferimento di fondo. Per capirci immaginate il risultato impeccabile di una camicia blu a pois bianchi con tutto il resto del look blu.

Le scarpe? Le scarpe seguono la stessa sorte. Se volete sfoggiare un bel paio di scarpe a pois, abbiate cura di adottare un outfit monocromatico in pendant.

Con queste attenzioni via libera ai pois, antica ma sembra glam ‘fantasia’ che può donare un tocco fru fru ma con finezza.

Tornando al mio cappellino a pois, che dire? È cool!!!