La regola Mollia Style bandisce il borsello e celebra la tracolla.

Ma partiamo dal principio.

Gli Uomini hanno esigenze sempre più simili alle Donne, in fatto di borse. Le tasche non bastano più. Mazzi di chiave, fazzoletti e portafogli devono convivere con cellulare e ipad, documenti, carica-batterie e qualche altra utilità.

Vediamo la cartella da postino usata dagli hypster, lo zainetto di nylon amato dai creativi, la borsa con tasche prediletta da manager e professionisti. E, su tutte e in maniera veramente trasversale, la tracollina: un’abitudine trendy decisamente comoda e apprezzata.

Se vogliamo analizzare un po’ modelli e scelti dobbiamo naturalmente pensare alla funzionalità: il pendolare, chi compra ogni giorno il quotidiano, chi porta con sé sempre una bottiglietta d’acqua -tanto per fare degli esempi- cerca la <capienza> e magari predilige quindi uno zaino o una tracolla ampia tipo una messenger in cuoio o pelle.

Chi ha esigenze minori senza dubbio può trovarsi a meraviglia con una mini tracollina.

Poi c’è lo stile, ovviamente. Più elegante, casual o fashion.

Comunque per un po’ l’opzione cool che conserva un tono sobrio e pratico è quasi sempre la più azzeccata. L’importante è non ostinarvi ad esibire il borsello!

Badate bene anche al colore! Le preferenze cadono sostanzialmente sui toni classici del nero, del marrone, del cachi, del grigio: sostanzialmente dipende dai colori che indossate di più in abiti, cappotto e giubbotti. Suggerisco di evitare soluzioni eccentriche o decisamente poco abbinabili a meno che, cari Uomini, non vogliate cedere alla tentazione di riempire l’armadio di tracolle e borse come le Donne!

Quindi?

Quindi pensate bene alle misure che vi occorrono, dimenticate il borsello, scegliete con cura tessuto o pelle.

Considerate che è un accessorio che parla di voi, della vostra personalità, del vostro gusto, quindi non trascuratelo! Peraltro vi fa compagnia tutto il giorno tutti i giorni quindi mescolare bene vezzo e praticità farà rendere alla vostra tracolla un servizio prezioso.