Facciamo la tinta e siamo infastidite dalla ricrescita che fa brillare i capelli bianchi. Non possiamo subito correre dal parrucchiere ma non vogliamo saperne di tenerci l’effetto ‘antiestetico’ in testa…? Non ci resta che ricorrere a una soluzione pratica e veloce. Il tocco last minute del mascara!

Esistono anche altri prodotti, spray e spume colorate, ma indubbiamente il ritocco del mascara è davvero un intervento easy.

Possiamo addirittura infilarlo nel beauty e portacelo in vacanza per l’emergenza.

Analogo, per praticità, è lo stick.

Prolunga un po’ la tinta “tamponando” il fastidioso contrasto della radice con il colore della chioma oppure ci colora qualche ciocca in stile meches!

Ce ne sono molti in commercio e solitamente si trovano a componenti naturali, pigmenti minerali, senza ammoniaca, quindi possiamo usarli tranquillamente. Si elimina con lo shampoo quindi non è un prodotto invadente e aggressivo.

Il mascara per capelli esiste nelle tonalità più classiche, dal nero al castano al rosso al biondo, e in tinte decisamente più shock come il rosa o il blu e con glitter per un look particolare.

Come si applica? Esattamente come il mascara che usiamo per le ciglia! Un’operazione che ci porta via poco tempo e sistema il look.

Potete acquistarlo in profumeria o nei negozi che vendono articoli per capelli. Ce ne sono di molti prezzi ma, insomma, solitamente si tratta di una spesa abbordabile. Basta provare da Sephora o da Kiko.

Trattasi ovviamente di rimedio testato Mollia Style!