Dopo i 50 anni ho serrato il dialogo con il mio corpo, il mio tempo, il mio ben-essere.

Dopo i 50 anni mi sono accorta che avevo ancora sogni, energie, desideri, interessi e che non potevo più rinviare questo e quello a tempo indeterminato!

Dovevo ‘archiviare’ gli anni un po’ incuranti del mio ben-essere più autentico, tanto pieni di corse, impegni, routine e idee in stand by e prendere in mano le redini dei giorni per viverli con una nuova intensità.

Mi sono poi resa conto che la ‘bellezza’ non campava più di rendita, diciamolo…!

È scattata anche la molla della sfida. La sfida ai limiti, alle piccole o grandi paure di ‘non farcela’. Perché non provare?

Si è fatta largo insomma la voglia di essere protagonista delle emozioni, dei divertimenti, delle passioni che ancora potevo abbracciare. E ho preso confidenza con la consapevolezza di aver diritto e bisogno di qualche attenzione in più!

Una pista di sci, le volate in bicicletta, la corsa. Me lo chiedevano il corpo e lo spirito. E non dovevo trovare scuse o infilare gli stimoli nel cassetto.

Dopo i 50 anni il metabolismo rallenta e quindi occorre accelerare il processo delle intenzioni e trasformarlo in azioni con la forza del cuore&cervello.

Ecco che la maturità guida.

Da giovani pensiamo che avremo l’esistenza intera per respirare qualsiasi cosa. Dopo i 50 anni realizziamo che abbiamo il respiro del presente da godere!

Mi sono buttata quasi a capofitto.

Quasi…quasi perché ho naturalmente tenuto ben presente che l’età chiama cautele, supporto, amorevole ed intelligente dedizione.

Controlli, accortezze alimentari, efficace scelta di integratori.

Sono entrata in questa dimensione dei post 50 anni con gli affanni di tutti, sia chiaro, però con il guizzo di farcela in testa. Ho scoperto integratori che mi hanno aiutata tanto. Proprio tanto. E così mi sono ritrovata con gli sci ai piedi perfino sulle piste nere, in tenuta da corsa al mattino presto, in sella alla bici in primavera ed estate. Ho ritrovato energia, tantissima energia.

Gli integratori hanno dato una sferzata a tutto l’organismo, alla pelle, alla forza, alla resistenza. La montagna ha ossigenato i miei istinti e regalato sensazioni bellissime alla mia anima, l’attività fisica ha rinvigorito il corpo e allietato l’umore.

E a ogni passo, a ogni scoperta, a ogni risultato…l’euforia ha aggiunto un ulteriore carico di magia!