Ho preso una lunga pausa. Anzi, ho fatto prendere una lunga pausa al Mollia Style.

Ma capita che le pause si chiudano, come le parentesi, e che dopo tutto torni al suo posto o, meglio, che tutto prenda la sua giusta dimensione.

Talvolta serve guardare qualcosa da vicino o allontanarsi e vederla da lontano.  Talvolta è necessario prendersi il tempo di una riflessione o lasciare che qualcosa faccia il suo corso senza freni e acceleratore.

Il Mollia Style era nato il giorno del mio compleanno e torna il giorno del mio compleanno. Una simbologia importante, certamente affettiva ma significativa per molti versi.

Volevo fosse un rifugio e una rampa di lancio per chi ha superato gli anta (e leggeteli 40, 50, 60 o più) e trabocca di voglia di vivere. Volevo fosse un rifugio e una rampa di lancio per chi ha superato gli anta e ha appeso al chiodo l’entusiasmo.

Volevo che INSIEME fosse una parola magica.

Volevo che il mio GLAMOUR CUORE E CERVELLO esprimesse una sorta di stile di pensiero.

Volevo firmarmi sempre “APPASSIONATAMENTE” perché appassionatamente ho concepito tutto, nella vita.

E allora a un certo punto il Mollia Style doveva fermarsi a riposare, a meditare, a ricaricare le pile. Come dopo una corsa a tutta velocità. Non è che fossi felice, di starmene senza il Mollia Style. Al contrario, era sempre con me, nella mia nostalgia, nella mia malinconia. Con tutti voi che tanto l’avete seguito, supportato, letto, apprezzato. Con tutti i momenti belli che mi aveva regalato. Con tutte le avventure che avevo programmato con cura.

Eppure capita, capita la necessità di una sosta di ristoro. Forse perché i ritmi incalzano troppo, forse perché qualche dispiacere ti leva energia, forse perché non vuoi stare nel posto che ami se non ti senti di brillare come lui, per lui e con lui.

Sono i periodi no, sono gli interrogativi cui non troviamo risposta, sono i dubbi che non riusciamo a placare. Ecco, li ho attraversati tutti. Con un piccolo grande malessere che non volevo in alcun modo rovinasse la profonda bellezza del Mollia Style.

A voi è successo, di sentirvi improvvisamente travolti da un caso contorto?

È umano, credo. Come è umano barcollare, piangere, tremare. Magari perdere di vista quello che prima era un orizzonte stupendo e gradito. Magari sentirsi fragilissimi. Magari sentirsi sotto un attacco ingiusto.

Ma io sono ancora qui. Io sono ancora Mollia Style. Questo volevo sapere, questo dovevo sapere.

Sono qui con i sentimenti intatti e la voglia di esserci, intera e autentica. Con gli affanni di tutti e tutte, certamente, ma in pista. La determinazione, la gioia, l’arma vincente del Mollia Style è tornata al suo splendore: quello delle emozioni.

Rieccomi dunque, con il mio blog e il mio Mollia Style.

Avrà un altro passo, che spero rallegri tutti voi. Il passo intenso e leggero che i miei 56 anni intendono respirare e celebrare, in pienezza.

Spero che nessuno di voi me ne voglia…Non vi ho abbandonati, mi sono soltanto seduta ad aspettare che qualche bufera si calmasse e che dopo io fossi più forte di prima. Statemi accanto come io starò accanto a voi: ci divertiremo, ci aiuteremo, guarderemo avanti. INSIEME. Il Glamour cuore e cervello non poteva che riaffacciarsi, fresco e coinvolgente come può essere l’anima over anta che si mette le ali!

Io vi aspetto qui. A braccia aperte.