IO AI SOGNI CREDO. E invito sempre a sognare in grande.

Per me i sogni sono molle, motivazioni, slanci, entusiasmi. Vadano come vadano le ore, i giorni, i mesi, gli anni, i SOGNI SONO INDISPENSABILI. Sono la nostra dose di passione, forza e speranza. Sono la ragione per cui programmare, progettare, guardare avanti. Sono lo stimolo a non cedere mai.

Sognare significa concederci sempre una chance, mantenere vivace la curiosità, coltivare il dinamismo, credere in qualcosa.

Una vita senza sogni sarebbe scialba, piatta, ristretta. I sogni la colorano, la allungano e la allargano.

Sognate! I sogni plasmano il mondo. I sogni ricreano il mondo, ogni notte.
(Neil Gaiman)

Se non avessimo la facoltà di sognare non avremmo invenzioni, innovazioni, svolte. Subiremmo il tempo e gli eventi senza mai prendere in mano il filo dei desideri.

Perché i sogni sono esattamente ciò che vorremmo, ciò cui la nostra immaginazione anela, ciò che cerchiamo per sentirci meglio. E allora guai, guai a non farne. Ad occhi chiusi e ad occhi aperti. Come quando aspettiamo ardentemente quello che ci piace, quello che ci rallegra, quello che ci emoziona.

Non è vero che invecchiando non si sogna più, è vero se mai che si invecchia quando si smette di sognare. Spetta a noi farlo accadere più tardi possibile, spetta a noi tenere accesa la fiammella delle possibilità, spetta a noi continuare a pensare, a bramare, a fantasticare.

La rinuncia e la rassegnazione sono brutti compagni.

Molto meglio accompagnarsi con la fiducia e i buoni auspici.

Crederci. Crederci con tutto il cuore e un sorriso che lusinga la bacchetta magica e ci fa realizzare qualche sogno!

Pazienza se non si traducono tutti in realtà. Probabilmente è impossibile. Questo però non può impedirci di tenerli cari, di confidare fino alla fine, di cullarli come creature che amiamo.

In effetti sono proprio i sogni a tenere desta la nostra sensibilità, la nostra energia, la nostra vitalità. Mi sovviene Franca Valeri, grandissima Donna appena scomparsa, che fino agli ultimi giorni non ha smesso di vivere come se ci fosse sempre un futuro da scoprire, da creare, da abbracciare.

Ecco, i sogni ci dicono anche quanto bene ci vogliamo e quanto ne vogliamo a questo mondo, no? Tengono alta la positività!