Chi non sbaglia mai, perde un sacco di buone occasioni per imparare qualcosa

(T. Edison)

Naturalmente non esiste persona che possa non sbagliare mai. Esiste se mai chi è talmente presuntuoso o sciocco da crederlo. Esiste chi sputa sentenze con sicurezza e arroganza, esiste chi non vuole ammettere i propri errori, esiste chi si sente sempre dalla parte della ragione.

C’è chi identifica lo sbaglio con la debolezza, c’è chi lo vuole negare per sottrarsi alle conseguenze e c’è chi ostinatamente è proprio persuaso di avere in pugno la perfezione.

Spesso sono odiosi, superbi, cocciuti. Difficile sopportarli, difficili comprenderli.

Eppure penso abbiamo davvero perso in partenza l’occasione di migliorare, di crescere…di essere umani.

Voi ne conoscete?

Quelli che non sbagliano mai ci puntano il dito addosso ribaltando la frittata, quelli che non sbagliano mai sostengono l’impossibile contro il possibile, quelli che non sbagliano mai tengono il muso e sbraitano facendo pure gli offesi contro chi ha subito lo sbaglio.

Quelli che non sbagliano mai lasciano il vaso rotto e i cocci a terra. Non abbassano la testa, non chiedono scusa, non fanno tesoro della lezione, non si mettono all’opera per rimediare.

Riuscite a tenerli a bada?

A me fanno prudere le mani, lo ammetto.