Ironia e autoironia alla mano, eccomi a frugare tra gli ormoni. Quelli che si addormentano, quelli da risvegliare. E tutta l’appendice di ricette magiche che fanno capolino qua e là.

Io di ormone ‘miracoloso’ ne conosco uno: il sex appeal cuore&cervello.

Ci è chiaro -perché ce lo spiegano con dovizia di dettagli- che bivaccare a rutti e barba incolta davanti alla partita di calcio o trascinarsi in bigodini, pantofole e pigiama extra large per casa, non sia proprio il massimo della situazione elettrizzante quando la coppia ha già anni e anni e anni di vita in comune.

Ma ci è altrettanto chiaro che non basta infilarsi un reggicalze, truccarsi da mille e una notte, accendere le candele, spegnere la tv, per far scattare l’interruttore.

Il sex appeal è mentale e può accompagnarci fino all’ultimo respiro.

È l’ormone della personalità.

Un ormone che dobbiamo nutrire e coccolare. Non ci sono scuse, non ci sono età. È impietoso solo se lo trascuriamo.

Sapete cosa lo tiene in perenne euforia?

Un pensiero: voglio piacere.

Arroganza? Vanità?

Ma no, questa è vitalità!

Donne, Uomini: piacere è una botta di adrenalina strepitosa. Sotto sotto lo sappiamo tutti. E allora perché non lasciarlo esplodere come il primo istinto quotidiano ogni giorno della nostra vita?

Piacere a sé, piacere a chi amiamo, piacere a chi ci piace, è l’unica formula per dare una scoppiettante, allegra, intensa, travolgente, impronta alla nostra esistenza.

Piacere. Piacere con un sex appeal curato, in ordine, aperto.

Tutto il corollario di piccole o grandi ‘astuzie’ può aiutare il solletico, certamente, ma senza lui -l’ormone ‘miracoloso’ che rinnova ogni giorno la nostra voglia di piacere- rischiamo sempre il buco nell’acqua.

Ecco, cuore&cervello sempre attivi: il glamour che ci rende irresistibili!