Dopo la tragedia accaduta a Genova, dopo tanti fatti dolorosi in Italia e nel mondo, ogni argomento sembra inadeguato.

Ci scopriamo fragilissimi, in una precarietà contro la quale non troviamo rimedi.

Tutto può saltare, in una frazione di secondo.

Questo ci porta al presente, all’attimo da cogliere al volo.

Ricordate la bilancia del buon umore? Soppesare bene i pro e i contro della propria vita per non lagnarsi troppo, per essere grati e gioire di quello che si ha, per realizzare che tutto sommato ci sono molte cose belle e buone, nei nostri giorni.

Ecco, io riconosco e ringrazio molti privilegi. Da un ottimo marito a una splendida figlia, da un lavoro con il quale sono cresciuta tantissimo a un’esperienza fantastica come il Mollia Style…Riesco a viaggiare molto e anche questo è un grande motivo di felicità. Non è così per tutti, lo so bene.

Merito una punizione per tutte le volte che non ho apprezzato abbastanza. Per tutte le volte che non ho espresso soddisfazione. Per tutte le volte che ho rovinato i momenti migliori pensando all’unica minuscola virgola che stonava o mancava.

Ho capito che spesso, in effetti, inseguiamo l’impossibile invece di goderci il possibile. Con la fortuna invece bisogna stringere un patto, un patto infallibile.

Magari la mia fortuna è quella di scrivere questo post durante una bellissima vacanza a New York. E la vostra? La vostra può essere una personalità gigantesca, una famiglia strepitosa, un lavoro entusiasmante, un’amicizia eccezionale.

E allora cos’è, questo patto?

Il patto lo sigliamo quando riconosciamo l’occasione. Quando la trattiamo bene. Quando la onoriamo. Quando le siamo riconoscenti.

La fortuna è quella che abbiamo ma talvolta ci sfugge perché non siamo pronti a individuarla. Può essere nel nostro focolare, può essere nella straordinaria bellezza della città in cui ci è dato vivere, può essere nelle nostre virtù.

Spesso è qualcosa che sottovalutiamo, diamo per scontato, prendiamo senza moti di euforia. E sbagliamo. La fortuna ci stringe la mano solo se noi gliela porgiamo. Capita che sia difficile, scorgerla. Eppure dobbiamo guardare e fiutarla. C’è. Una fortuna nella nostra vita c’è. Bisogna prenderla e amarla. Lei vuole la nostra dedizione, per non scappare via…