Indosso il verde SPERANZA. Se frughiamo nel significato dei colori, balza fuori che è il colore dell’ambiente e come tale è associato a ciò che nasce, cresce, germoglia quindi alla vita stessa!

Verde come il lasciapassare di un semaforo, verde come la natura, verde come un numero gratuito, verde come l’idea di libertà. E allora indosso il verde SPERANZA infilandomi in uno stato d’animo: quello dello slancio all’evoluzione, quello della rigenerazione.

Sole brillante e cielo terso, giornate che si allungano, primi profumi di primavera. E un verde che accende i buoni pensieri. Credo sia un auspicio, un’apertura, un bisogno di prati nei quali rilassare lo sguardo.

A piedi nudi nell’erba che sensazioni proviamo? Un contatto forte con la terra, con ogni scintilla vitale, con il divenire del tempo e delle cose, che ci rimette in prospettiva positiva. Verde SPERANZA è l’energia dolce e profonda, che abbraccia. Verde SPERANZA è anche la nota di luce che riappare dopo il grigiore dell’inverno.

Vestito verde speranza e nero, giacca nera, tronchetti neri e cappotto verde speranza: un outfit di vigore, di allegria morbida, di eleganza garbata.

Così glamour cuore e cervello, così free chic, così ispirante ben-Essere!

Già, mi sono vestita con il simbolo dello stupore: quello dell’esistenza e dell’equilibrio. Come sempre mi piace soffermarmi, sugli istinti, sulle scelte, sui desideri. Forse quello che il verde SPERANZA rappresenta meglio è l’armonia! Qualcosa che inseguiamo, qualcosa che impariamo, qualcosa che realizziamo. Sì, l’armonia c’è o è il risultato del nostro impegno certosino, della nostra responsabilità, della nostra dedizione.

Ecco, mi sento in fase verde SPERANZA. Perché nelle mie primavere c’è posto per la virtù che rende capaci di rinnovamento. Il rinnovamento gentile e determinato, quello della fiducia nel bene che trionfa. Perché è il momento di essere Donna nel suo infinito semplice splendore. Perché non c’è ragione per rinviare l’ottimismo.

Il verde è il colore principale del mondo, e ciò da cui nasce la sua bellezza.
(Pedro Calderon de la Barca)

Parlare di look era un pretesto per parlare di sentimenti, disposizioni, aspettative. Mettersi in modalità verde SPERANZA è un dono che ci facciamo ed è propiziatorio. Ma, a ben vedere, lancia anche un messaggio forte e chiaro: io credo nelle occasioni del presente e del futuro, io credo nella possibilità di afferrarle!