“E questo sabato qualunque un sabato italiano…”

Credo che Sergio Caputo abbia scritto e cantato uno degli inni italiani destinati alla Storia!

Per me però questa volta non è un sabato qualsiasi, è un sabato speciale. Il Dobermann mi porta al mare. Io porto il Dobermann al mare. Come due fidanzatini, dopo 26 anni di convivenza.

Ne avevo bisogno, ne avevo voglia. Bisogno e voglia di lui, bisogno e voglia di me, bisogno e voglia di noi.

Non dobbiamo riavvolgere il nastro, dobbiamo andare avanti. Insieme, come sempre. Ma ci sono momenti e pensieri che condivido solo con lui. Che meritano un week end a spina staccata, come si dice. L’amore è anche questo: un posto riservato, esclusivo…e magnifico.

Lo scrivo perché è la vita a suggerirmi ogni volta argomenti e riflessioni per il blog.

Quante volte i giorni, i turbamenti, le corse, gli impegni, ci travolgono come una valanga? Quante volte ci fermiamo davvero a tu per tu con l’amore? Quante volte ci prendiamo il tempo di leggerci dentro, di prendere in mano i desideri, di coccolare i sogni infranti?

Quante volte ci chiediamo se siamo felici e, soprattutto, se facciamo tutto il possibile per esserlo?

Ebbene, questo fine settimana è dedicato a lui, a me, a noi. Questo è il week end dell’amore. Amore di coppia, amore per noi stessi, amore per la vita.