Tantissime meravigliose Donne mi scrivono privatamente per avere suggerimenti di look e stile. Sinceramente ne sono felicissima. E lo sono perché amo la complicità, la solidarietà, la sinergia tra Donne.

Ne approfitto però per qualche riflessione. Ho spesso spiegato i principi del Mollia Style: il ben-essere e il glamour cuore e cervello. Ho sempre parlato di buon gusto e di fascino della personalità. Ho anche aggiunto talvolta che proprio noi over 50 possiamo e dobbiamo osare, giocare con gli outfit, esprimere la nostra femminilità. Mi sono soffermata volentieri sulla Bellezza, sulla B maiuscola come la D di Donne. Una Bellezza di cure, valori, carattere e grazia.

Più che la moda amo esaltare lo stile. E lo stile non deriva solo dalle scelte di abito, maquillage o acconciatura, ma da tante piccole e grandi cose: l’ordine e l’igiene, il portamento, il savoir faire e quel qualcosa che ci rende uniche. Qualcosa che dipende molto dal nostro sorriso, dalla nostra voce, dalla nostra energia, dalle nostre virtù. Qualcosa che ci definisce e ci rende inconfondibili!

Ci sono dettagli e modi di fare che ci regalano un tocco in più no?

Ci sono abilità di relazione che ci rendono immediatamente gradevoli, giusto?

Ma sopra ogni altro aspetto c’è il nostro intimo rapporto con noi stesse. Quanto più impariamo a conoscerci e ad amarci tanto più riusciamo a valorizzarci. Se facciamo pace con gli inevitabili difetti, se tiriamo fuori la voglia di piacerci e piacere, se troviamo sicurezza e fiducia in noi stesse, il nostro stile – magicamente – si scioglie e prende charme!

Non è questione di classe e di eleganza. Lo stile è una serena affermazione di sé.

Quante donne in jeans, t-shirt e sneakers hanno conquistato la nostra ammirazione? Perché splendono. Hanno uno sguardo raggiante o una camminata briosa, magari. Hanno l’aria di stare benissimo nei loro panni. Sembrano conquistare la scena con disinvoltura.

Ecco, insisto. Parliamone. Parliamone sempre. A noi Donne serve innanzi tutto stare bene dentro per far balzare fuori uno stile da capogiro!

E per stare bene bisogna anche esorcizzare quello che non gradiamo del nostro corpo, fare sana autoironia sulle rughe, saper sfruttare un’imperfezione e renderla un atout… Smetterla di essere ipercritiche e di mortificarsi. Liberare un po’ di fantasia e di desideri.