Avete presente le persone allegre, i cuori contenti, gli spiriti giocondi? Sciocco credere siano Donne e Uomini fortunati, mai colti da dolore o splendidamente realizzati in tutto o immuni alla malinconia.

Avete presente le persone generose, buone e disponibili? Ingiusto pensare siano talmente beati da avere sempre voglia e possibilità di essere attenti e sensibili con gli altri.

Penso sia un atteggiamento, o una scelta, di candore, entusiasmo e letizia. Sì, credo che in loro sia innato, o sapientemente coltivato, un istinto alla gioia. E sia molto sviluppato il senso straordinario della misura, la capacità di captare uno stato d’animo in affanno, lo slancio alla serenità.

Avete fatto caso a chi di solito è portato ad ascoltare un nostro sfogo, ad aiutarci, a strapparci un sorriso? Spesso sono Donne e Uomini che conoscono molto bene la sofferenza. Sono persone che non vivono affatto una vita facile ma, proprio per questo, tendono ad affinare il piacere per ciò che hanno di positivo, a gustarsi i momenti belli, a comprendere le pene altrui e a cercare di alleviarle.

Avete notato chi è più pronto a una battuta spiritosa, ad accontentarsi di piccoli spazi di quiete, a praticare una gioviale euforia? Frequentemente sono coloro che possono concedersi esattamente questo o poco più e se lo godono.

Sono anime che conoscono il segreto della gioia…o forse della vita stessa.

Non chiedono che quella pace. Quella di poter prestare un soccorso, quella di permettersi un tuffo in un secondo di gaiezza, quella di confortarsi con la piccola quotidiana carica di allegria.

Rifletto. Rifletto sulle volte in cui ‘voglio’ invece di desiderare umilmente. Sulle volte in cui do per scontati tanti giorni tranquilli e lieti. Sulle volte in cui non so respirare profondamente la bellezza di un attimo, tesa ad inseguirne un altro e un altro ancora…

Rifletto. Rifletto sull’insoddisfazione che è quasi sempre il rovescio di una sorta di pretesa. Il segreto della gioia è forse in quella limpida riconoscenza che devo imparare a provare tutti i giorni per quello che sono, per quello che faccio, per quello che ho. Per la vita che mi è dato di attraversare.

Il segreto della gioia è in quell’atto di intelligente volontà che ci fa guardare e vedere, al di là dell’impazienza, dell’egoismo, dell’ingordigia.

Metto anche questo nei propositi Mollia Style. È l’essenza del ben-essere, quello cui tendo con tutte le forze!