“I guanti, da giorno o da sera, vi donano un “piccolo tocco in più di colore”, diceva Christian Dior…

Come dargli torto?

Sono importantissimi perché proteggono dal freddo e preservano le mani dalla secchezza e dal rossore di cui sono vittime con il rigido clima invernale ma, diciamo la verità, sono anche un meraviglioso accessorio. I guanti sono l’abito delle mani. Un dettaglio del look. Ormai un evergreen.

Possiamo sbizzarrirci, in modelli, lunghezze, colori, materiali. Ovviamente in base all’outfit e alle circostanze! A me piace pensare ai guanti come un prezioso e grazioso alleato. Utili, certamente, ma anche sfiziosi!

La galleria è davvero per tutti i gusti, le esigenze, gli abbinamenti.

Graziosi anche i più pratici, in lana colorata o in pile. Molto sensuali quelli lunghi in tessuti speciali con un abito da sera. E, passepartout chic, in pelle.

Come sceglierli?

Lo spirito glamour del Mollia Style segue alcune ispirazioni.

Meraviglioso il tono su tono oppure decisamente il contrasto. Volete degli esempi chiarificatori?

Total black oppure total black con guanti e borsa rossa.

Meglio evitare le sovrapposizioni di troppi colori, i guanti si devono notare ma non devono stonare!

La versione lunga è consigliabile di giorno solo se in lana colorata, magari proprio per dare una nota vivace a un look serioso. Immaginate una mise grigia con guanti e accessori colorati! Di sera invece è un bel pezzo da sfoggiare ma in tessuti più pregiati, eleganti, seducenti: dal pizzo se lo amate, alla seta o al raso.

Come individuare il ‘contrasto giusto’? Per le cerimonie o i party serali se indossiamo abiti importanti o molto particolari, il colore dei guanti non deve essere troppo appariscente per evitare che distragga l’attenzione dall’abito. Dunque se durante le feste vi lanciate in abiti dorati e volete essere molto raffinate, abbinate lunghi guanti in raso color crema ad esempio: il nero o il rosso rischierebbero di appesantire o di creare un effetto choc.

Viceversa, se vi infilate in un lungo vestito nero potete osare un contrasto più charmant, magari blu elettrico, ultra violet o, perché no, giallo…oppure l’intramontabile nero su nero.

Io ho diverse paia di guanti, da quelli da sci a quelli in fasciante raso. Normalmente però prediligo la pelle, versatile e elegante in ogni occasione.

Guanti sempre in borsa, pronti all’uso. E le mani sono subito charmant.

Appassionatamente

                                                                                                      Antonella