Probabilmente avrete tutte provato l’esperienza dei vecchi prodotti auto-abbronzanti, quelli che ci facevano sfoggiare un colorito giallognolo! Niente di paragonabile alla tintarella naturale e neanche alla colorazione che raggiungiamo con le lampade uv.

Tra me e la pelle bianca non c’è feeling, adoro l’incarnato scuro e appena posso mi spalmo al sole. Ovviamente non è sempre estate e non ho sempre tempo e possibilità di curare la mia abbronzatura e allora le lampade sono un mio appuntamento fisso. Non bisognerebbe però esagerare, se tenete alla pelle e non volete accelerare il processo di invecchiamento devo dirvi di ricorrere alle lampade con moderazione!

E allora? Allora ho scoperto che qualche volta posso dare un tocco magico al viso con le gocce Collistar! Ne bastano davvero poche gocce, bisogna farle penetrare molto bene e poi lavarsi accuratamente le mani. Un siero con una particolare formulazione, quella Collistar: oltre a donare un colorito naturalissimo e molto uniforme, dovuto alla presenza di estratto di mallo di noce, mantiene la pelle idratata grazie ad un concentrato di vitamina E e a un derivato biotecnologico della soia e del mais. La texture è morbida e fluida, si applica con facilità, si assorbe in fretta e non unge.

Nessun effetto a chiazze e nessuna macchia sui colletti o sul cuscino.

Ottimo. Il risultato non è quello del trucco, sembra proprio l’esito di una felice esposizione ai raggi caldi del sole.

Esistono anche nella versione corpo-gambe ma non l’ho testata. Se lo fate voi ditemi come vi trovate!

                                                                                                                                             Appassionatamente
Antonella