Certe volte ci dipingono così. In bianco e nero. Come il giorno e la notte. Sorridenti o arrabbiate, decise o insicure.

In realtà noi Donne abbiamo dentro tutti i colori insieme, eternamente in bilico tra le sfumature e ansiosamente aggrappate a qualche desiderio.

Amiamo giocare, con i toni e le tinte. Abbiamo bisogno di sperimentare. Forse anche di sentirci sempre pronte a ogni nuances della vita. In affanno o ottimiste, corriamo lungo la strada dei giorni a caccia di buone risposte.

Comunque questa storia del bianco e nero è bellissima perché mi offre uno spunto interessante. Avete mai pensato a cosa significa un tocco di bianco su uno sfondo nero? Avete mai avvertito la forza di un contrasto? Avete mai visto il dettaglio come il vero elemento chiave dell’insieme?

Bianco e nero si prestano perfettamente, a immaginare la combinazione che scombina! Del resto però possiamo notare lo stesso effetto in un look nero sul quale si posa un solo elemento che spicca, pur se non è bianco: magari rosso o giallo o fucsia.

Dal punto di vista estetico è un impatto forte e bellissimo. Ma non parlo solo del guardaroba. Il nostro nero viene in risalto tanto quanto il contrasto, come se insieme esprimessero esattamente che siamo fatti di opposti, di contraddizioni apparenti, di differenze, di alternanze.

Può essere divertente. Può essere una casualità che ci sorprende. Può essere una scelta di stile. Ma fateci caso. Coglie una realtà e la esalta.

La nota diversa è come una spia che si accende e ci accende.

Anche se visualizziamo un candido contesto bianco con una sola “macchia” colorata abbiamo la stessa impressione. Quella che l’antitesi non sia lì come una sonora stecca che rompe la melodia, ma come un vivace messaggio.

Talvolta mi piace molto andare proprio a cercarlo, l’abbinamento che rompe l’uniformità. Non vi sembra una sorta di risata che squarcia il silenzio?

Black and white, l’accoppiamento raffinato ed elegante, non è sempre e soltanto un evergreen del costume. È la sintesi sublime di una percezione universale.

Come le simmetrie e le asimmetrie, perfette così come sono. Capaci di catturare sguardi e trasmettere emozioni.

E noi Donne siamo maestre, in questa profondità di pensieri, vero? Perché siamo fatte di sogni e realtà, di momenti che corrono veloci e di sensazioni lente e intense. Perché non ci stanchiamo mai di osare.

C’è sempre un guizzo che attraversa la malinconia e l’allegria. Perché siamo il mondo intero, dentro e fuori!