Ho conosciuto Luciano De Curtis su facebook.

Sapete chi è? L’Artigiano delle Buone Maniere!

Ha fatto per 30 anni il Maggiordomo e oggi insegna le regole del bon ton. Curiosa e interessante attività!

Lui si presenta come un distinto e gioviale personaggio, uno di quei cavalieri d’altri tempi che può davvero dare un tocco di grazia ai nostri costumi. A me ha fatto venire in mente il fascino del Maggiordomo, quello celebrato nei libri e nei film, quello che conosce tutte le storie di famiglia e sa destreggiarsi tra riservatezza e sostegno, quello che pratica l’educazione con disinvoltura, quello che talvolta è custode di piccoli e grandi segreti.

Ora Luciano De Curtis mette la sua arte al servizio di chiunque voglia essere addestrato alle regole del bon ton, di chi ha bisogno di lezioni di portamento e comportamento. Trovo sia un’idea molto simpatica e sicuramente singolare!

Quanti di noi hanno dimestichezza con il Galateo, sanno destreggiarsi in un’occasione di gala, hanno ben presenti le norme dell’etichetta?

Luciano De Curtis sicuramente ha molto da raccontare e spiegare.

Anacronistico?

Non credo. Recuperare un contegno distinto può essere un potente antidoto a certa sciatteria non dico imperante ma comunque diffusa… Non bisogna essere super chic e ultra raffinati per avere modi, linguaggio e atteggiamenti di gusto e garbo. Il rispetto per noi stessi e per gli altri è un input essenziale e importante, sempre! Il suo potrebbe quasi essere definito un servizio di pubblica utilità, no?

Ve lo immaginate Luciano De Curtis a domicilio? Probabilmente, gentilmente, ci bacchetterebbe tutti!

Insomma…complimenti a De Curtis, Artigiano delle Buone Maniere. Io gli auguro buon lavoro, di cuore!