Un capo decisamente cult, il chiodo in pelle. Compie 90 anni ma è un evergreen. Nelle sue tante stagioni ha vestito tutte e tutti ed è stato declinato in molte versioni. Lanciato sul mercato americano nel 1928 da Irving Schott che chiama il modello Perfecto, come il suo sigaro preferito, il chiodo è diventato nei decenni successivi compagno dei biker e dei ribelli, poi ha conquistato il rock e il punk, è diventato pop negli anni ’80 e ha attraversato gli anni ’90 e poi 2000 tra vintage e lukury.

Ogni anno, ogni periodo, ogni passerella, proponeva qualche rivisitazione: magari le borchie oppure le spalline potenziate o i colori o ancora le stampe o zip, inserti e dettagli brillanti ma lui restava lì, inossidabile. Ne abbiamo viste tantissime, interpretazioni del giubbotto di pelle e -ultimamente- di ecopelle. Proposte eleganti, sportive oppure molto trendy. Comodo e grazioso in un’infinità di occasioni.

E insomma non stupisce la riconferma. Must have anche per la moda 2018, e tra tutti i giubbotti di pelle, il perfecto rimane quello dal fascino intramontabile.

Si annuncia una primavera in stile chiodo in pelle nero nella sua essenza classica!

Più che fashion in effetti, è glamour, il chiodo. Nella sua storia, nella sua praticità, nella sua versatilità. È uno di quei pezzi che ti accompagnano ovunque, di giorno e di sera, quale sia il tuo look. Lo porti con tutto.

Free and chic. Esattamente. Perché puoi indossarlo con un paio di jeans e una t-shirt, puoi abbinarlo a una gonna e a un paio di anfibi, puoi infilarlo su un abito da sera. Il chiodo nero è in, mai fuori luogo.

Io lo amo! Mi piace nella sua linea più dark oppure ammorbidito su un abito fantasia. Essenziale eppure fortemente suggestivo. Ha personalità. Una personalità cuore&cervello, come il Mollia Style.

Tutto questo peraltro vale anche per l’uomo. Perfetto su una tenuta casual ma bello anche su camicia e cravatta. Al lavoro o nel tempo libero.

È di per sé, stile, il chiodo nero. Nel guardaroba non dovrebbe mai mancare. Si rivela infatti utilissimo come jolly in ogni circostanza!

Appassionatamente
Antonella

Gallery