Naturalmente perfetto per le mezze stagioni (vi ricordate il mio cardigan bluette lungo sull’abito sottoveste?) ma interessante alternativa anche d’inverno, il cardigan cappotto, nelle versioni oversize o semplicemente lungo, può sostituire il giaccone nelle giornate meno fredde o essere indossato sotto un maxi piumino se -al contrario- fa molto freddo.

Il capo in morbida lana ha sempre una buona vestibilità e si declina facilmente in molti outfit. Perfetto anche per chi gradisce soluzioni ‘ampie’, che non strizzano la silhouette e coprono le forme un pochino abbondanti.

Se ne trovano diversi modelli e si possono portare in diversi modi. Con o senza una cintura, magari arricchendoli con una maxi sciarpona o impreziosendoli con una grande spilla cool.

Io ho acquistato da Zara questo cardigan ruggine e nero che amo sul total black ma che sta benissimo anche sui jeans, tanto nei look più sportivi quanto in quelli più eleganti. Mi piace tantissimo sui leggins in ecopelle ma fa bella figura anche con una gonna o su un vestito.

Se preferite una scelta passepartout è meglio orientarsi sulla tinta unica: nero oppure una delle calde tinte della moda del momento, dalle note del beige e del tabacco al verde.

Il mio è molto pratico e mi consente di indossarlo anche su un capo spalla come un blazer o una giacca di media lunghezza. Rientra decisamente nel gusto free chic: street style in modalità glam!