Quante volte avete comprato un abito per Capodanno e passato il veglione è rimasto inutilizzato nell’armadio? Quante volte avete pensato di comprarlo e ci avete rinunciato perché non volevate spendere quattrini per un capo che avreste usato una sola sera?

È soltanto un equivoco! Forse esiste un look per ogni occasione ma sicuramente tutte le occasioni possono rivisitare lo stesso look! Che il vestito del Capodanno sia condannato al guardaroba è un fatto di testa. Basta un click mentale per portarlo alla ribalta tutto l’anno.

La decisione da prendere è quella del glamour cuore e cervello. Quella dello stile della personalità. Quella di sentirsi bene in quello che si indossa, senza guardare che giorno segna il calendario.

Siamo noi che facciamo quello che portiamo e siamo noi che scegliamo cosa e come portarlo. Poco importa se luccica o se le convenzioni lo vogliono per la notte dei bagordi, quello che conta è che ci piaccia. Poi basta infilarselo con disinvoltura e…sdrammatizzarlo!

Gli accessori fanno moltissimo, sull’impatto complessivo, e anche sulla nostra comodità. Probabilmente a Capodanno abbineremmo un tacco alto con una pochette da sera e in altri momenti invece privilegiamo una scarpa meno elegante e una borsa più pratica. Questo è solo un esempio, naturalmente.

È importante sdoganare il concetto. Liberarsi dall’idea che certi look siano appannaggio esclusivo di una location, di un mood, di un evento. Lasciare che la nostra bellezza, il nostro gusto, il nostro piacere, siano consacrati tutti i giorni dell’anno.

Un bel vestito dorato con la gonna plissettata sta

magnificamente bene anche con gli anfibi, no?

Io l’ho messo in valigia e lo trovo perfetto pure per una passeggiata nel verde. Sprizza luce e femminilità e sta d’incanto con l’energia dell’estate. Perché avrei dovuto rinunciarci?

Possiamo rendere ogni nostro amato abito un passepartout per tutte le stagioni, un cult del nostro personalissimo style. Bisogna solo affrancarsi dall’idea che ci voglia il momento giusto. Eh no, il momento lo facciamo noi!

Ecco dunque un vestito di Capodanno a luglio, con i miei adorati anfibi e una grande cintura che sottolinea il punto di vita e crea uno stacco importante. Un gioco. Del resto un guardaroba per tutto l’anno è una tendenza virtuosa ma è anche un gioco affascinante a comporre e ricomporre, a rivisitare, a dare un taglio nuovo.

E poi diciamocelo…chi ha detto che dobbiamo essere cool e fantastiche solo a San Silvestro?!?