Le vacanze sono il momento ideale anche per prendersi cura del nostro benessere. Sapete che tengo molto all’attività fisica e, anche al mare, non rinuncio a lunghe camminate.

Anzi, complici i paesaggi e l’aria di mare, la passeggiata quotidiana a passo spedito più che un rito è un vero e proprio toccasana. Peraltro diventa un modo per scovare luoghi nascosti, per cambiare punto di vista, per arrampicarsi e godere dall’alto il panorama.

Anche chi non è amante dello sport può scoprire nel cammino una fantastica serie di benefici. Fa bene, molto bene, per la tonicità muscolare, per la respirazione, per la circolazione. E fa altrettanto bene allo spirito. Aiuta a scaricare le tensioni e a fare il pieno di energia buona.

Fa bruciare qualche caloria di troppo, aiuta il metabolismo, modella la silhouette, migliora la resistenza e molto altro ancora.

Semplice, gratuito, piacevole.

Niente a che vedere con gli spostamenti che facciamo a piedi, magari con il carico di borse e tracolle, per lavoro, spesa, ecc. No, bisogna proprio ritagliarsi almeno 30 minuti, meglio ancora 60 come cerco di fare io, per dedicarsi a sé e sostenere il giusto ritmo.

Mi piacciono le ore tranquille e meno assolate del mattino, quando il silenzio concilia il relax e rigenera i pensieri. Mi piacciono gli scorci magnifici in cui mi imbatto. Mi piace la fatica salutare.

Credo sia anche un ottimo appuntamento con il giorno che comincia. Un modo per affrontarlo con una marcia in più!

Ovunque vi troviate, in città o in villeggiatura, vi consiglio di provare. Anche se stanchezza e pigrizia remano contro sforzatevi. Basterà qualche volta per convincervi che è un’abitudine eccellente e non riuscirete più a rinunciarvi!

Dotatevi di scarpe adatte, mi raccomando.

Forza!!!!!!! Vamos! Fisico e umore ringrazieranno.