Vi ho già parlato della gonna lunga, un capo decisamente glam e trasversale. Perfetta per la primavera e l’estate, versatile nella ricchezza di modelli dallo chic al gipsy, in taglio asimettrico, plissettata, sporty o bohemien, gradevolissima in versione tacco, con sneakers o sandali.

Abbiamo visto i vari look che si possono realizzare con la long skirt, uno dei capi di abbigliamento con i quali possiamo pensare al party, alla mega serata, alla gita fuori porta, all’ufficio, alla spesa al supermercato o alla passeggiata in spiaggia. Abbinare la gonna lunga in estate in effetti è molto semplice, basta una t-shirt o un crop top ricercato per riuscire a creare qualcosa di stiloso, comodo e fresco.

Quando però l’arietta è ancora primaverile oppure arriva settembre con il sole in calando o la sera in pieno luglio un temporale decide di abbassare la temperatura…bisogna pensare a un capo spalla: un giubbotto, un blazer, un golf, una pashmina. Altrimenti…la gonna lunga si porta fantasticamente con una camicia di jeans! Nella modalità in cui la indosso io in foto oppure aperta di qualche bottone su una canotta e magari annodata in vita. O, su una gonna basic a tubo o solo leggermente svasata sul fondo, del tutto aperta a mo’ di giacca su una maglietta o su un top.

Il denim, tornato prepotentemente sulle passerelle anche nel total look, è un alleato casual molto prezioso: alleggerisce e rompe gli schemi, sdrammatizza l’effetto ingessato e regala un tocco cool pratico e vivace.

Io nell’outfit informale adoro la combinazione gonna lunga, camicia di jeans e converse con alzatacco: provare per credere!

Molto Mollia Style: personalità con un bel pizzico di verve.

Insisto, insisto, insisto…perché spesso gli ‘anta’ frenano: alcune cinquantenni o over 50 (ma anche 40enni) restano ancorate a un vecchio stile, temono che un capo casual, l’accostamento anche solo un pochino più audace, la novità, siano riserva esclusiva di altre età. Non è vero! Noi possiamo.