Metto la gonna all’antistress solo per gioco. A tanti presumo infatti venga in mente, ironicamente, lo shopping! Se non è compulsivo in effetti possiamo pure ammetterlo, un po’ di sano shopping può anche rilassare e regalarci un pizzico di vivacità.

In realtà lo stress non guarda in faccia al genere e si insinua nei giorni di molte persone, soprattutto con i ritmi forsennati che spesso siamo costretti a sostenere.

Ciascuno di noi cerca di bilanciare le cose con qualche “sfogo” no? Magari la benefica attività sportiva oppure il relax di una gita oppure la compagnia di affetti o amici o, ancora, qualche appassionante hobby.

Noi Donne comunque possiamo accumulare qualche stress in più. Stress da multitasking, tra lavoro, famiglia e casa.

E allora quali sono le cose che ci vengono in mente più facilmente per alleviare le tensioni quotidiane? Una splendida lettura accovacciate sulla nostra poltrona preferita, forse. Oppure una giornata tutta per noi in qualche centro benessere. Qualcuna sceglierebbe una full immersion in cucina a sfornare dolci o magari si metterebbe a sferruzzare o a curare piante e fiori. Altre Donne inforcherebbero la bicicletta per una corsa in campagna e altre ancora andrebbero a sedersi in silenzio possibilmente in riva al mare.

Io scelgo l’immagine di un appuntamento dal parrucchiere come puro simbolo. Prendersi cura di sé funziona anche da antistress non credete?

Lo fa soprattutto se ci mettiamo davvero in pausa e accendiamo l’attenzione su di noi per goderci il momento.

Porta via i problemi, ci solleva da qualche ansia, fa piazza pulita delle preoccupazioni?

No. Ci regala però due cose: una sosta per prendere fiato e un’occasione per riprendere il contatto con la nostra energia.

Non più un mero effetto look, un risultato estetico, un incontro di bellezza, ma anche un appuntamento positivo con il nostro bisogno di non essere letteralmente travolte dai giorni pesanti e frettolosi.

Una gradevole distrazione!

Questa è una sorta di piccola premessa di un argomento che mi sta a cuore e che magari, oltre me, può aiutare molte di voi…Me ne occuperò domani o nei prossimi giorni quindi restate ben sintonizzate: si tratta dell’esercizio della distanza. Lo conoscete già?