Alle Donne piace caldo. Il letto nelle sere d’inverno, il saluto degli amici, l’abbraccio dell’amato. Non sanno cosa farsene di freddure e timidi passi, le Donne. Hanno l’emotività a fior di pelle, magari si commuovono per un nonnulla, ridono per un pensiero irriverente. Sono così, le Donne.

Si arrabbiano e poi accendono il sole. Portano a tavola qualcosa di buono. Un piatto di delizia per stringere il piacere del focolare e conversare fitto fitto con i figli. Uno sguardo di velluto per sostenere la stanchezza e tenere alto il morale.

Queste sono le Donne. D’acciaio burroso. Di slanci e di bilance per far quadrare ogni cosa. Anime audaci e pensieri teneri.

Possono fare tutto. Proprio tutto. Perché le Donne sono come un libretto di istruzioni, contengono risposte. E quando sono tristi e smarrite fanno finta di avere un granello di polvere negli occhi per chiudersi in bagno e rifarsi il trucco. Pronte a ripartire. Pronte a donarsi. Pronte a sognare.

Siamo noi, Donne, che lo possiamo sapere, che lo possiamo capire. Che dobbiamo tenerci per mano per farcela.

A me del femminismo parlate poco, per piacere! Parlate di femminilità. Di persone che portano in grembo la vita. Di grazie sinuose che muovono il mondo. Di desideri e incertezze sulle gambe che talvolta tremano.

Alle Donne piace caldo. Il vento della passione. Passione per la vita.

Appassionatamente

Antonella