Abbiamo una vita, una soltanto.

Oh, so bene che può sembrare la più scontata delle frasi ma è proprio questo il punto: la diamo talmente per scontata che non ci riflettiamo.

Abbiamo una vita, innanzi tutto. E forse dovremmo farci molto caso. Facendo bene, facendo del bene, facendoci bene.

Corta o lunga che sia, è una. Se non ci giochiamo bene la parte naufraghiamo tra rimorsi e rimpianti o la attraversiamo senza né infamia né lode.

Dovrebbe essere il nostro primo, essenziale pensiero.

E abbiamo una vita, una soltanto, a qualsiasi età.

Nessun attimo sarebbe da sprecare. Nessun attimo di troppo. Nessun attimo da ingannare.

Forse ci soffermiamo sul concetto quando vogliamo concederci qualcosa o quando ci muove l’istinto di protezione. Invece il tempo che fugge è lì a ricordarci che siamo sempre sotto questo principio universale: viviamo una volta!

Una volta da apprezzare, godere, amare.

Che poi sia piena di problemi e tribolazioni e delusioni e ostacoli si sa, magari fa parte della sfida. Però proprio per questo possiamo fare il possibile per riempirla anche di bellezza e gioia.

Io parlo tanto di passione perché la passione è la benzina che tiene acceso il motore. Quanta più ne mettiamo, tanto meglio possiamo sentirci. Ecco, sentirci vivi.

Se ci piangiamo addosso la smorziamo, la maltrattiamo, la cestiniamo.

Se smettiamo di sperare e sognare, spegniamo le occasioni.

Se non ci prendiamo cura di vivere, la vita ci passa addosso e non torna. Non torna più.

E insisto: a qualsiasi età.

Perché ci commuoviamo quando vediamo lui e lei curvi e anziani che si tengono per mano? Perché loro sanno che la vita è una, una soltanto. Perché loro la respirano fino alla fine. Perché loro prendono quello che c’è, con tutto se stessi.

Per me è un’emozione, una lezione, uno sprone. Perché voglio vivere la vita che ho. Perché voglio essere grata alla vita che ho.

Anche io, lo ammetto, me ne sono accorta soltanto negli ultimi anni.

Me ne sono accorta e non desidero altro che rimediare. Non ci sono stagioni da lasciar correre, ci sono stagioni che abbiamo il privilegio di esplorare!

Prima dei 50 o dopo i 50 abbiamo una vita, una soltanto.

Teniamola cara.